118_MG_0241.jpg
197_MG_5017.jpg
198_MG_5033.jpg
186_MG_4903.jpg
086_MG_9763.jpg
090_MG_9781.jpg
093_MG_9807.jpg
MG_98341.jpg
MG_55861.jpg
MG_97171.jpg
MG_97231.jpg
MG_9882-Modifica1.jpg
MG_99141.jpg
MG_99051.jpg
W_COMP_02.jpg
MG_10591.jpg
MG_10681.jpg
MG_11141.jpg
MG_10691.jpg
MG_11781.jpg
W_COMP_01.jpg
MG_23731.jpg
MG_23871.jpg
MG_24021.jpg
W_COMP_03.jpg
MG_1636.jpg
MG_1643.jpg
MG_33551.jpg
MG_7154.jpg
MG_7130.jpg
MG_7131.jpg
MG_8071.jpg
MG_5713.jpg
W_COMP_05.jpg
MG_12031.jpg
MG_1608.jpg
MG_48111.jpg
composito-018_MG_2604.jpg
011_MG_8819.jpg
024_MG_8971.jpg
025_MG_8982.jpg
013_MG_8829.jpg
014_MG_8837.jpg
030_MG_9008.jpg
020_MG_8907.jpg
032_MG_5455-copy.jpg
W_COMP_04.jpg
MG_5537.jpg
MG_55231.jpg
MG_55272.jpg
MG_37482.jpg
MG_91911.jpg
MG_00211.jpg
MG_0699.jpg
MG_00471.jpg
MG_8610.jpg
MG_56481.jpg
MG_0694.jpg
DSC2251.jpg
MG_59031.jpg
MG_18451.jpg
MG_19041.jpg
MG_02371.jpg
MG_0362.jpg
DSC0692.jpg
MG_3713.jpg
062_MG_9393.jpg
061_MG_9379.jpg
MG_50471.jpg
MG_97881.jpg
MG_7818.jpg
073_MG_5889.jpg
MG_51061.jpg
MG_04551.jpg
MG_51732.jpg
MG_01931.jpg
MG_01551.jpg
MG_02551.jpg
MG_8789.jpg
MG_2530.jpg
MG_26211.jpg
MG_07691.jpg
MG_08272.jpg
MG_0815.jpg
078_MG_9679.jpg
072_MG_9664.jpg
MG_65651.jpg
MG_62911.jpg
MG_18871.jpg
MG_04161.jpg
MG_8490.jpg
MG_7318.jpg
MG_92631.jpg
MG_62031.jpg
MG_21461.jpg
MG_19891.jpg
MG_2188.jpg
MG_2204.jpg
MG_4241-copy.jpg
MG_04661.jpg
MG_85661.jpg
MG_94701.jpg
MG_3730.jpg
MG_38051.jpg
MG_66702.jpg
MG_80061.jpg
MG_6612.jpg
MG_2305.jpg
MG_73431.jpg
MG_65481.jpg
MG_66991.jpg
MG_19471.jpg
DSC1827.jpg
MG_03491.jpg
MG_22571.jpg
MG_22201.jpg
MG_22181.jpg
MG_90281.jpg
MG_9118.jpg
MG_9301.jpg
MG_90091.jpg
MG_90101.jpg
179_MG_4610.jpg
096_MG_3672.jpg
097_MG_3681.jpg
MG_07721.jpg
MG_07941.jpg
MG_0780.jpg
MG_07741.jpg
MG_07961.jpg
MG_24391.jpg
MG_24691.jpg
MG_24641.jpg
MG_6209.jpg
MG_25821.jpg
MG_9631.jpg
MG_29031.jpg
MG_96511.jpg
MG_96691.jpg
142_MG_6808.jpg

WEDDING

Se da ragazzo mi avessero detto che da grande avrei fatto il fotografo di matrimoni, e che mi sarebbe pure piaciuto un sacco, avrei riso! In giro vediamo montagne di immagini tutte uguali e per questo la consideriamo fotografia di serie B, a torto: è semplicemente un genere fotografico tanto ampio da contenere tutti gli altri, per padroneggiarlo a dovere ci vuole tempo e tanti errori. Come tutto, d’altronde.

Compito del buon fotografo di matrimonio è innanzitutto raccontare una storia fatta di persone: dev’essere un reporter e un ritrattista preparato, deve saper fotografare oggetti e interpretare abiti di sartoria, e lavora sempre in ambienti e paesaggi che vanno valorizzati a dovere, e tutto ciò senza il lusso di poter ripetere un’azione: «scusi signor prete, ho sballato la messa a fuoco, potrebbe fargli rifare lo scambio delle fedi?» non esiste..
Le condizioni in cui si opera sono spesso precarie e costantemente mutevoli: in testa hai una tabella di marcia molto precisa, e paradossalmente ti serve grande elasticità d’azione per farla funzionare! Un solido senso creativo ed attitudine al problem solving sono altri due requisiti fondamentali. Oltre ad una buona dose di sensibilità.
Faccio questo mestiere dal 2010: la mia prima volta fu da assistente, ma dovetti imparare molto in fretta a fare quel che fa un fotografo vero perché alla collega che stavo aiutando occorse un incidente ad inizio cerimonia e mi toccò proseguire da solo, con solo un’idea di ciò che dovessi fare: fu un’esperienza folle, però estremamente formativa! Anche grazie a quell’episodio ritengo di possedere le caratteristiche fondamentali del Buon Fotografo di matrimonio: so mettere a proprio agio le persone, e mi sento a mio agio ovunque e con chiunque; ho fotografato matrimoni di capitani d’industria e di persone comuni come me; cerimonie a rito civile, cattolico, evangelico, ebraico, musulmano, induista; all’americana, alla brasiliana, alla messicana, in Italia e fuori, di giorno e di notte, cominciati con la pioggia e finiti col sole, e viceversa; con 10 ospiti, come con 300. Posso andare avanti 12 ore filate senza perdere il sorriso né la concentrazione, ed è una delle cose di cui i miei clienti si stupiscono maggiormente: «com’è che sei con noi dalle 7 di stamattina, sono le 7 di sera e non ci hai ancora mandato a quel paese??» Perchè mi piace quel che sto facendo per voi. E mi basta una camicia di ricambio ed un pintone d’acqua frizzante, per non fermarmi.
Conosco i colori e la luce, lavoro serenamente con quella naturale; se non ce n’è abbastanza, ho sempre in zaino la luce che mi porto da casa, e posso costruire in fretta quella che mi serve per realizzare immagini che conserverete come un tesoro.
So essere silenzioso dove serve, durante cerimonia e ricevimento, e casinista dove serve, durante le fotografie di gruppo, ad esempio: è un momento che gli ospiti talvolta percepiscono come un dovere, ma so come tirar fuori la spontaneità da chi ho davanti, perchè tutti possano avere un ricordo che li faccia sorridere ad anni di distanza.
Questo non significa che faccio il buffone a casaccio, anzi, in genere sono abbastanza discreto, ma se ce n’è bisogno so essere spiritoso, e penso che dalle mie fotografie si veda. Nei limiti del possibile cerco di essere sempre super semplice, e mai banale.
In definitiva sono un romanticone cronico che ha trovato qui un’opportunità in più per partecipare a questa cosa folle che è l’Amore: affronto ogni matrimonio con la speranza di emozionarmi e di imparare qualcosa, e da ogni matrimonio cui partecipo, torno a casa arricchito di spunti per rendere la vita mia e della mia compagna, un luogo migliore.

 

Informazioni utili:

Generalmente lavoro da solo, ma ho una solida rete di collaboratori qualora il vostro matrimonio richieda due o più fotografi: nel caso in cui abbiate più di 150 invitati, e se i vostri preparativi fossero molto distanti tra loro o in contemporanea, è un’opzione che vi consiglierò caldamente.

I miei prezzi partono da 1200€ per il servizio fotografico della giornata (~10h); è compresa la consegna in digitale delle immagini editate singolarmente, e sono inclusi spostamenti fino a 100km a/r da Torino, dove ho base.
Se vuoi offrire ai tuoi ospiti un’esperienza speciale, ti consiglio il mio Instant Guestbook, con album artigianale personalizzato e fotocamera istantanea Fujifilm: 300€
gli album partono da 500€ per un fotolibro grande + due mini per i genitori;
Posso naturalmente ritagliare la mia offerta sulle vostre esigenze, ad esempio qualora mi voleste solo per una porzione della giornata, oppure qualora voleste qualcosa in più, come un vostro ritratto da usare per le partecipazioni.

Se ciò che hai visto e letto qui ti è piaciuto e vorresti assicurarti la mia presenza al tuo matrimonio, o se hai qualche curiosità cui non ho saputo rispondere, non esitare a contattarmi!